.....noi!!!!

.....noi!!!!

Archivio blog

venerdì 5 dicembre 2008

Lettera aperta al Presidente del Consiglio


ANPAC                                                            UP


Signor Presidente del Consiglio,

nel giorno in cui ai dipendenti della ex Alitalia cominciano ad arrivare le prime lettere di cassa integrazione, si apprende, ormai senza stupore, che questa sera festeggera’ a Villa Madama – quindi a spese dei cittadini – con la cordata ormai nota dei “capitani coraggiosi” per la nascita della nuova compagnia di bandiera (di bandiera?). Mancano pochi dettagli dopo tutto: l'acquisizione di AirOne, la ricapitalizzazione di Cai, la scelta del partner straniero e le assunzioni di 12.639 lavoratori. Bazzecole.

Tra un cin cin e l’altro, ci starebbe un minuto di silenzio per i 9.000 esuberi e per i 3 miliardi di debiti che gli italiani si vedranno addossare sotto forma di tasse e gabelle varie gia’ nei prossimi mesi. Ma il ministro Matteoli (quello che ha il figlio pilota, entrato dopo l’11 settembre ad assunzioni bloccate) ha appena dichiarato che anche se un solo esubero verra’ reintegrato fra un anno, cio’ sara’ la dimostrazione che il piano di CAI avra’ funzionato. Parole che aprono la speranza, che fanno vedere un raggio di luce in fondo al tunnel.

Per questo, signor Presidente del Consiglio, mentre nei saloni di Villa Madama rievocherete, col sorriso sulle labbra, le schermaglie con quei bamboccioni privilegiati e irresponsabili dei piloti, che grazie al pugno di ferro siete certi di indurre alla firma coatta del peggior contratto mai scaturito da una mente umana nella storia dell’aviazione commerciale di tutto il mondo, in quei momenti di ilarita’, sappia, che la categoria dei piloti si unira’ idealmente a voi, perche’ l’ottimismo – come lei suggerisce - aiuta. L’ottimismo ti fa vedere rosa anche cio’ che e’ nero, poi magari dopo un po’ ti accorgi che avevi visto male… Come per l’Alitalia, in fondo non e’ cosi’?

Gridiamo con toni entusiastici che la compagnia di bandiera e’ salva e che l’italianita’ sara’ preservata, facciamolo dire ogni giorno, mille volte, per tanti giorni, per mesi… Diciamo che non c’e’ alternativa a quella dei “capitani coraggiosi”, diciamolo ogni giorno, mille volte, per mesi… Arringhiamo contro i piloti italiani (che fino a qualche anno fa erano i migliori al mondo) e diciamo che l’Alitalia e’ morta a causa del loro corporativismo, per i pulmini che li vanno a prendere per portarli in aeroporto, per gli hotel a tre stelle in cui dormono (e perche’ non in un motel sulla tangenziale?), per i quaranta giorni di ferie l’anno che includono notti, sabati, domeniche, Natale, Pasqua e feste comandate, diciamolo tutti i giorni, mille volte, per mesi…

Dopo mesi, ma basta anche meno, qualcuno ci credera’, a poco a poco, tutti ci crederanno. Non e’ cosi’ che funziona?  Ecco perche’ qualcuno ha annunciato trionfante che e’ pronto ad assumere piloti di compagnie straniere se quelli italiani saranno cocciuti, e qualcuno ha detto “ben gli sta, tutti a casa”.

Ecco perche’ qualcuno ha detto a denti stretti che le rotte dimezzano e poi ha ululato che ci sara’ l’ingresso di un partner straniero che garantira’ la mobilita’ di un paese (civile, diciamo noi), e qualcuno ha detto “Si, bravi, e’ quello che ci vuole!”.

Su qualcosa si urla e su altro si glissa. Si glissa sul debito, sul compenso del commissario, sul cash che dovrebbe garantire CAI, sul ritardo imbarazzante dello partenza della “NUOVA COMPAGNIA DI BANDIERA”. 

Si vede, signor Presidente del Consiglio che dietro questa operazione unica nella storia del nostro amato Paese, c’e’ la regia di un grande Comunicatore. Vendere il prodotto e’ un’arte. Bisogna stare attenti, pero’. E’ come vendere una Vuitton taroccata: prima o poi il manico ti rimane in mano.

 

Buon Natale, signor Presidente del Consiglio, a nome dei piloti italiani.

 

 

Roma, 5 dicembre 2008

Finalmente...il pacco di Fata Bislacca è arrivato!!!

Buonasera mie care....e forse miei cari..chissà!!!
Due paroline giusto per mettervi al corrente che è finalmente arrivato il MIO pacco da parte della Fata più Bislacca e di conseguenza unica, originale che esista......nella foto ci sono il bracciale e si vede in parte una delle collane.....che hanno riscosso un discreto successo..... alcune "mamme" si sono complimentate con l'autrice....altre hanno storto il loro nasino.....mah! problemi loro...io sono contenta.....e soddisfatta!!! Posterò il resto con più calma....ed una volta che avrò ricaricato le batterie della macchina fotografica....questa foto l'ho fatta con il pc.... e non rende  la bellezza dei colori...dei particolari!!!! Però....non sono riuscita a "regolarmi"...questa l'ho "postata" così!! 



Grazie Fata della mia realtà.......a presto.....un saluto anche a tutte voi....e scusate la fretta ma... per il temporale è anche andata via la luce!!!!
Baci a tutti.....dimenticavo....ecco il link della Fatina......vi consiglio di..farci un salto!!! Troverete un ambiente caldo ed accogliente..che vi farà piacere frequentare e tornare a trovare!!!!:

http://fatabislacca.blogspot.com/

inventaecopia

Send your own ElfYourself eCards

inventaecopia

Send your own ElfYourself eCards

giovedì 4 dicembre 2008

Babbo Natale e le sue renne

Buonasera mie care e magari miei cari....
questo pomeriggio abbiamo dovuto rinunciare ai rispettivi sport ...colpa , diciamo così, dei compiti di Sara!! Siamo nel periodo dell'Avvento....Sara frequenta il sue secondo anno di catechismo....voglio essere buona!!! Diciamo che è colpa dei compiti......anche se.....è quasi certo che a gennaio, al rientro dalle vacanze natalizie, Sara cambierà scuola.......e credo di aver detto qualcosa!!!
Ok... lei sta studiando una poesia di Guido Gozzano , poesia che credo di aver studiato anche io...che ha studiato anche mio figlio in terza elementare..... " E' nato! Alleluia!", bella poesia...!!!
Questo "astro divino", queste "cornamuse , più gaie!" mi hanno fatto venire in mente....le renne di Babbo Natale!! Ma voi direte "che c'entra la nascita di Gesù con Babbo Natale?"... bè detto così niente..però la mia materia grigia...ha fatto questa... associazione!!! Eppoi da Babbo Natale , (mammamia quante cose avrei da chiedergli....una lista lunga così....!!!!), sono arrivata alle renne... e l'unico nome che mi ricordavo era Rudolph... allora sono andata "in giro" per il web e ho scoperto.... che Rudolph è una new-entry  e che le renne sono 8....volete sapere i nomi?
Bè anche se è no io li scrivo lo stesso!!!
Cometa, Fulmine, Donnola, Freccia, Ballerina, Saltarello, Donato, Cupido.

Ho anche trovato una bella poesia su di loro:

"Le renne di Babbo Natale

Non solo fanno la slitta volare
e in ciel galoppano senza cadere
Ogni renna ha il suo compito speciale per saper dove i doni portare.....

Cometa chiede a ciascuna stella
Dov’è questa casa o dov’è quella.

Fulmine guarda di qui e di là
Per sapere se la neve verrà.

Donnola segue del vento la scia
Schivando le nubi che sbarran la via.

Freccia controlla il tempo scrupoloso
Ogni secondo che fugge è prezioso.

Ballerina tiene il passo cadenzato
Per far che ogni ritardo sia recuperato.

Saltarello deve scalpitare
Per dare il segnale di ripartire.

Donato è poi la renna postino
Porta le lettere d’ogni bambino.

Cupido, quello dal cuore d’oro
Sorveglia ogni dono come un tesoro.

Quando vedete le renne volare.......Babbo Natale sta per arrivare."



E dopo una bella poesia............

 Certo non è una immagine come dire , poetica....ma rispecchia un pò i tempi...no!??

Buona serata!!!

p.s. Rudolph è stata "aggiunta" dopo nel 1993 dai magazzini Montgomery Ward solo per....pubblicità!!! E pensare che era l'unico nome che ricordavo!!!